Tours in Bosnia

Tour giornaliero di Konjic-Blagaj-Mostar

Mostar è una città in Bosnia ed Erzegovina, precedentemente una delle città più etnicamente diverse del paese, e oggi soffre di divisione geografica di gruppi etnici.

La città è stata la più pesantemente bombardata di qualsiasi città bosniaca durante la guerra in Bosnia ed Erzegovina in seguito allo scioglimento della Jugoslavia.

All'inizio della guerra, attacchi aerei distrussero molti importanti edifici e strutture, tra cui l'icona culturale e spirituale: Il Ponte Vecchio (Stari Most).

Jajce Day Tour

Jajce, la città di pietra, luce e acqua, regalità e un museo a cielo aperto, è stata costruita sulle rive di due grandi fiumi - Pliva e Vrbas. Jajce è una città della Bosnia ed Erzegovina nordoccidentale. Per la sua importanza storica, il suo valore paesaggistico, i suoi resti archeologici e la bellezza dei suoi dintorni, l'antica città reale è considerata una delle principali destinazioni per i viaggiatori in Bosnia.

Sarajevo Tunnel of Hope

L'assedio di Sarajevo è il più lungo assedio nella storia della guerra moderna, che dura dal 5 aprile 1992 al 29 febbraio 1996 (1300 giorni). Durante la guerra, la media ha perso 329 proiettili al giorno a Sarajevo. Record dei 3777 colpi sparati archiviato il 22 luglio 1993. anno.

Le conchiglie sono fatte tremendamente danneggiate e il massimo danno ha subito oggetti civili, culturali e religiosi.

Il tunnel è lungo circa 720 metri e alto, a seconda della sezione, tra 1,5 metri e 1,8 metri, ed è stato costruito sotto la pista dell'aeroporto e collega i due territori (Dobrinja e Butmir) controllati dall'esercito della Repubblica di Bosnia ed Erzegovina. Il tunnel era l'unica connessione di Sarajevo assediata con il mondo esterno.